Piacenza.press

Tutte le notizie su Piacenza e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Piacenza, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Vertice Sindaci-Ausl. Barbieri: “incontro utile, chiarite le esigenze del territorio”

PIACENZA – Lo scorso mercoledì l’Azienda Sanitaria ha illustrato il suo piano per la ripartenza in “Fase 2”, un progetto che conteneva aspetti di programmazione già definiti che non erano stati discussi con i Sindaci del territorio. Il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, ha quindi chiesto al direttore dell’Ausl Luca Baldino un confronto approfondito e una discussione in Conferenza Socio-Sanitaria con chi riveste un ruolo di responsabilità nel proprio comune proprio sotto il profilo della salute pubblica.


Oggi si è tenuto questo incontro in videoconferenza a cui hanno partecipato l’azienda sanitaria con molti dei primari e alcuni sindaci della provincia di Piacenza. “È stata un’occasione di confronto utile e importante, che non solo ci ha offerto l’occasione per ringraziarli nuovamente dal più profondo del cuore per il lavoro svolto con i loro team in questi mesi, ma ci ha consentito di condividere con loro l’esigenza di una ripartenza delle attività sanitarie in piena sicurezza per operatori e pazienti”, ha dichiarato Patrizia barbieri al termine del vertice. “Siamo entrati in una fase nuova, per cui si impone la massima cautela, e occorrerà conciliare le domande di servizi sanitari dei cittadini con la necessità di mantenere alta la guardia rispetto alla minaccia che rappresenta il coronavirus”.


“Abbiamo preso atto delle loro argomentazioni e a nostra volta abbiamo avuto modo di illustrare le esigenze del territorio”, ha spiegato il sindaco di Piacenza. “Confidiamo che da questo confronto possa scaturire nei prossimi giorni una sintesi per una riorganizzazione procedurale, logistica e strutturale delle attività sanitarie che sappia intercettare le esigenze territoriali e, in estrema sicurezza per tutti, sappia gestire un’eventuale ripresa epidemica”.


Piacenza.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza