Il Riesame respinge l’appello della Procura di Piacenza, restano liberi i sindacalisti Si cobas

1 settimana fa 54
DBR - Data Breach Registry Web tool

Il Tribunale del Riesame respinge l’appello della Procura di Piacenza, restano liberi e senza alcuna misura cautelare Carlo Pallavicini e Mohamed Arafat, leader dei Si Cobas. I vertici del sindacato erano finiti al centro di un indagine (che ha coinvolto anche esponenti di Usb) per associazione a delinquere finalizzata a violenza privata, blocca stradale, sabotaggio, manifestazione non autorizzata per strappare alla aziende accordi migliorativi del contratto nazionale della logistica. Il sostituto procuratore di Piacenza Matteo Centini aveva infatti chiesto il ripristino delle misure cautelari (obbligo di firma alla polizia) tolte lo scorso 17 ottobre dal gip.

Già ad agosto i giudici del tribunale della Libertà avevano rimosso gli arresti domiciliari iniziati lo scorso 19 luglio, mentre gli inquirenti sin dalla fase iniziale dell’inchiesta avevano chiesto per 3 degli indagati la custodia cautelare in carcere.

L’ultima richiesta – in ordine di tempo – della Procura di Piacenza è stata respinta. “La probabilità che si presentino occasioni di ripetizione di condotte come quelle qui contestate – scrive il collegio del Riesame composto dal presidente Rocco Criscuolo e d...

Leggi tutto questo Articolo

Il Riesame respinge l’appello della Procura di Piacenza, restano liberi i sindacalisti Si cobas