Davide Lucchi, il primo manuale metodologico di osteopatia

1 settimana fa 49
DBR - Data Breach Registry Web tool

Davide Lucchi, osteopata piacentino, presenta il libro “Frequenze del movimento permesso in Osteopatia”: un’opera finora mancante nel panorama della letteratura scientifica moderna del settore. Si tratta infatti di un manuale metodologico e clinico completo dedicato all’Osteopatia tradizionale, redatto allo scopo di rendere attuali i principi di questa disciplina e della medicina funzionale in genere, di sviluppare una adeguata forma mentis negli studenti e di tracciare la strada per una traduzione clinica degli elementi dell’osservazione osteopatica.

L’osteopatia è una tipologia di medicina complementare che si sta diffondendo molto rapidamente anche in Italia ed è stata riconosciuta come professione sanitaria con una legge del 2018. Nonostante non manchino le scuole di formazione, ad oggi non esisteva ancora un manuale di neuroscienze applicate che andasse a codificare quegli insegnamenti che vengono tramandati fin dai primi studi di Andrew Taylor Still. Gli osteopati che hanno fatto la storia di questa disciplina, come William Garner Sutherland, Viola Frymann, John Martin Littlejohn o Rollin E. Becker, solo per fare qualche esempio, non hanno scritto l...

Leggi tutto questo Articolo

Davide Lucchi, il primo manuale metodologico di osteopatia